AICIS Notizie‎ > ‎

I periti lettoni in visita in Italia

pubblicato 07 ott 2012, 09:27 da Redazione Aicis   [ aggiornato in data 08 ott 2012, 04:02 ]

Venerdì sera, i periti soci di Stzelna, associazione aderente, come Aicis, alla federazione internazionale Fiea, hanno lasciato l'Italia per fare ritorno verso la Lettonia. Due giorni in cui, culture tanto diverse, si sono unite intorno ad una passione comune: l'automobile. Quale luogo migliore per iniziare il tour se non Modena, culla dei sogni di ogni automobilista di ogni luogo mondo?
Per quanto strano possa apparire, il caseificio della Fattoria Panini, ha dato inizio alla visita dove, non solo si produce uno dei più famosi ed invidiati prodotti italiani, il Parmigiano Reggiano, ma dove la famiglia Panini - proprio quella delle famose figurine - conserva da decenni auto di ogni epoca, in un garage che non può che far sognare.

Poi, la casa Natale di Enzo Ferrari, un tempo officina del papà Alfredo, oggi 


allestita a mostra permanente sulla vita del genio dell'auto più ambita del mondo e dove,
da pochi mesi, è stato inaugurato un grande padiglione dal tetto giallo "Modena", divenuto il colore della scuderia, dentro al quale è possibile ammirare le auto che fecero la storia.
Nel pomeriggio, il gruppo, insieme al presidente Marco Mambretti ed al Vicepresidente Andrea Olivieri, è stato ospitato nelle linee di produzione Maserati.
Venerdì è la volta del Cestar dove i colleghi lettoni hanno potuto conoscere come si svolge la loro attività nel nostro Paese. Nel pomeriggio, la visita si è spostata in un'azienda specializzata negli interventi dei danni da grandine.
L'interessante e piacevole incontro si è chiuso con l'auspicio di dare inizio a futuri momenti di scambio tra colleghi di diversi paesi.