AICIS Notizie‎ > ‎

Diffida e richiesta di rettifica ad "Opificium"

pubblicato 8 mar 2013, 10:03 da Redazione Aicis   [ aggiornato in data 8 mar 2013, 10:30 ]
Da un'istituzione prestigiosa come il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali non ci si aspetta una gaffe come quella contenuta nell'edizione bimestrale Gennaio / Febbraio della rivista ufficiale "Opificium".
La firma è quella di Stefano Esposito a cui è affidato il coordinamento della redazione della testata, inciampato su notizie riguardanti i Periti Assicurativi non vere e diffamatorie. E ciò, in spregio anche a diversi Periti Industriali che, per operare nel campo delle attività di accertamento e stima ai danni derivanti dalla circolazione, si sono impegnati a sostenere una prova di idoneità per operare con regolarità di fronte alla legge.
Scaramucce tra professionisti che poco portano ad un Paese che ha bisogno di fare e non di "chiacchierare" su chi ha l'erba più verde.

AICIS Notizie



Ċ
Redazione Aicis,
8 mar 2013, 10:30
Ċ
Redazione Aicis,
8 mar 2013, 10:29