AICIS Notizie‎ > ‎

Sicurezza stradale in Campania

pubblicato 09 nov 2010, 07:31 da Redazione Aicis   [ aggiornato in data 22 dic 2010, 09:32 ]
Nei primi due giorni di ottobre, si è tenuta a Sant'Arsenio e Polla in provincia di Salerno, una manifestazione organizzata dall'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada del Vallo di Diano. “Non giocare con la tua VITA” è lo slogan scelto per questo importante evento che ha preso il via alle 16, alla villa comunale di Sant’Arsenio, con il “Villaggio Sicurezza Stradale” a cui AICIS ha partecipato intervenendo alla tavola rotonda attraverso il presidente Marco Mambretti: "Nei secoli, l'umanità ha preso coscenza della velocità verticale e la paura della caduta dall'alto è diventata un istinto..   ...la velocità orizzontale ed il suo continuo incremento è un fenomeno recente ed il continuo aumento del confort nelle auto non aiuta a percepirne la pericolosità.....    ....la guida è una delle attività più pericolose per l'uomo e dobbiamo sviluppare e contribuire a far sviluppare consapevolezza ed istinto verso questo pericolo..... ... impattare contro un ostacolo rigido a 50 Km/h equivale, all'incirca,  ad una caduta dal quinto piano!".
  Analoghi esempi sono stati illustrati agli adolescenti delle scuole medie nel secondo giorno dal vicepresidente Andrea Olivieri insieme al presidente regionale della sezione campana Massimiliano Canellini all'interno dello stand reso incisivo dai poster degli
alunni della provincia di Latina che Eugenia Marchioni, presidente dell'associazione culturale "Il lago dei poeti", ha esposto per l'occasione.
L'evento si è concluso con l’incontro di calcio “Un Goal per la Vita”, allo stadio Medici di Polla, tra la nazionale italiana di calcio attori e quella dell'associazione familiari vittime della strada.
Aicis si propone di aderire all'iniziativa con la propria partecipazione anche per il 2011.
Si ringraziano i colleghi delle sezioni di Benevento e di Latina, intervenuti per l'occasione e l'associazione "Il lago dei Poeti"