Comunicazioni‎ > ‎

Consap

Consap, attraverso il ruolo dei periti assicurativi, detiene i dati dei soggetti (persone fisiche) abilitati a svolgere, in proprio, l'attività professionale volta all'accertamento e alla stima dei danni alle cose derivanti dalla circolazione, dal furto e dall'incendio dei veicoli a motore o dei natanti soggetti alla disciplina relativa all'assicurazione obbligatoria.



Ruolo Periti Assicurativi


A. Contributo annuale di vigilanza

Per l’anno 2014, con D.M. del 24 ottobre 2014, il contributo è determinato in euro 50,00.

Sono tenuti al pagamento i soggetti che risultano iscritti nel Ruolo alla data del 30 maggio 2014, secondo le modalità e i termini di cui al provvedimento Consap n. 3 del 10/11/2014, di seguito riepilogati:

  • Versamento: bonifico bancario
  • Banca: BNL - Gruppo BNP Paribas
  • Beneficiario: CONSAP S.p.A. - Ruolo Periti Assicurativi
  • IBAN: IT 76 W 01005 03239 000000001002
  • Swift Code: BNL II TRR
  • Causale (obbligatoria): matricola, cognome e nome perito, anno del contributo (esempio: P000009999, Rossi Mario, 2014)
  • Scadenza: 20/12/2014

E' necessario usare la massima precisione nella descrizione della causale del versamento al fine di consentire una corretta e agevole imputazione del contributo versato.

In caso si effettui un unico versamento relativo a più posizioni, è necessario far pervenire, via mail aruoloperitiassicurativi@consap.it o tramite fax al numero 06/85796568, la specifica dei soggetti a cui il contributo dovrà essere imputato.

Per il pagamento di eventuali contributi arretrati, scrivere a ruoloperitiassicurativi@consap.itovvero contattare il numero 06/85796415.

Si ricorda che il mancato pagamento del contributo di vigilanza è causa di cancellazione dal Ruolo e comporta l'avvio della procedura di riscossione coattiva delle somme dovute tramite ruolo.

B. Obblighi di comunicazione

Ogni variazione dei dati contenuti nell'iscrizione al Ruolo Periti Assicurativi , deve essere comunicata a Consap entro 20 giorni mentre, per la perdita dei requisiti per l'iscrizione la comunicazione deve essere effettuata entro 10 giorni lavorativi In caso di variazione degli indirizzi la comunicazione va effettuata secondo lo schema dell'allegato 5.

C. Cancellazione dal ruolo 

La cancellazione dal ruolo avviene su richiesta dell'iscritto a seguito di presentazione di apposita domanda in bollo da € 16, secondo lo schema di cui all'allegato 4.

Consap procede alla cancellazione del perito tra gli altri casi, per:

  • radiazione;
  • perdita di uno dei requisiti previsti per l'iscrizione;
  • sopravvenuta incompatibilità (iscrizione nel registro intermediari, esercizio dell'attività di riparatore di veicoli e di natanti, dipendenti pubblici con rapporto di lavoro a tempo pieno ovvero a tempo parziale quando superi la metà dell'orario lavorativo a tempo pieno);
  • mancato versamento del contributo di vigilanza.

D. Reiscrizione al Ruolo 

Il perito cancellato può chiedere la reiscrizione, presentando una apposita domanda in bollo di €16 redatta secondo lo schema di cui all'allegato 3.

Nella domanda va attestato di aver provveduto al versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00. Tale importo deve essere pagato mediante bollettino di conto corrente postale n. 8003, intestato a"Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tassa concessioni governative" causale "Tassa iscrizione nel Ruolo dei periti assicurativi”.

Tirocinanti


Requisiti per l'iscrizione 

  • Aver svolto il previsto tirocinio;
  • Aver superato la prova d'idoneità;
  • Godimento dei diritti civili;
  • Possesso dei requisiti di onorabilità;
  • Possesso di un diploma di scuola media secondaria superiore o di laurea triennale;
  • Non essere iscritto nel registro degli intermediari di assicurazione e di riassicurazione;
  • Non essere pubblico dipendente;
  • Non esercitare, direttamente o indirettamente mediante partecipazioni di controllo in società ovvero esercizio di cariche sociali, l'attività di riparatore di veicoli o di natanti.

A. Tirocinio Lo svolgimento del tirocinio da svolgersi presso un perito abilitato, è finalizzato all'acquisizione della pratica professionale inerente l'attività peritale. Il tirocinante deve partecipare con diligenza e continuità alle attività peritali, assicurando la massima riservatezza sulle notizie acquisite nello svolgimento del tirocinio. Nella perizia, il perito abilitato dà atto della partecipazione del tirocinante all'attività peritale. Al tirocinante non è consentita la redazione autonoma di perizie, né lo svolgimento autonomo di singoli atti relativi alle perizie stesse. A conclusione del tirocinio, il perito abilitato rilascia al tirocinante la dichiarazione di compiuto tirocinio conforme al modello di cui all'allegato 1.

B. Prova di Idoneità

Consap annualmente bandisce la prova di idoneità per l'iscrizione al ruolo, per la quale, tra l'altro, è necessario aver preventivamente svolto il tirocinio di cui all'art. 158 comma 1 lettera f del Codice delle Assicurazioni. Clicca qui per collegarti a Storico Prove di Idoneità.

Consap ha indetto la prova di idoneità per la sessione 2014 con Provvedimento n. 4 del 19.12.2014 pubblicato su questo sito il 19.12.2014. Clicca qui per visualizzare il bando 2014.

C. Modalità di iscrizione

Va presentata a Consap apposita domanda di iscrizione in bollo da € 16 secondo lo schema di cui all'allegato 2.

Nella domanda va attestato di avere provveduto al versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00. La tassa di concessione governativa di € 168,00 deve essere pagata mediante bollettino di conto corrente postale n. 8003, intestato a "Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tassa concessioni governative" causale "Tassa iscrizione nel Ruolo dei periti assicurativi".

Per visualizzare le procedure post-iscrizione relative agli adempimenti, agli obblighi di comunicazione, alla cancellazione e alla reiscrizione al ruolo, clicca qui.